Lil Pump viene duramente criticato per aver utilizzato offese razziali nell’anteprima della sua nuova traccia.

Lil Pump viene duramente criticato per aver utilizzato offese razziali nell’anteprima della sua nuova traccia.

lil pump definito razzista

Lil Pump è sotto tiro per aver utilizzato degli epiteti razziali in un’anteprima della canzone che ha postato sul suo account Twitter la scorsa notte (16 dicembre).
Nella clip di 41 secondi, Pump sta riproducendo un’anteprima di un nuovo brano intitolato “Butterfly Doors”.

In una parte della canzone, lui rappa, “Fumo, mi chiamano Yao Ming perché i miei occhi sono davvero chiusi! (Ching chong!)” Nel video aggiunge un gesto definito offensivo, il rapper diciottenne tira i lati dei suoi occhi per farli apparire “inclinati” e, molte persone hanno espresso la loro delusione nei confronti del rapper.

“Stavo per dire che questo potrebbe essere una hit fino a quando non ho sentito i ching chong “, ha scritto un utente di Twitter in risposta al video di Pump pubblicato su Twitter. “Quella parte del ching non va bene,” risponde un’altra.

Sono passate quasi 24 ore e Lil Pump non ha ancora risposto al post controverso, né l’ha rimosso dal suo account Twitter. Conoscendo Pump sappiamo che la probabilità di una sua risposta sia piuttosto bassa.

Guarda il video di con l’anteprima di “Butterfly Doors” pubblicato nella pagina Twitter di Lil Pump in basso e leggi la reazione della gente allo snippet della canzone sotto il video.

 

Lil Pump viene duramente criticato per aver utilizzato offese razziali nell’anteprima della sua nuova traccia.

 


 

 

Download Premium WordPress Themes Free
Download WordPress Themes
Download Best WordPress Themes Free Download
Download Premium WordPress Themes Free
online free course
download karbonn firmware
Free Download WordPress Themes
udemy free download

Tags: ,




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑