Famous Dex ha un attacco epilettico durante un live

Famous Dex ha un attacco epilettico durante un live

famous dex attacco epilettico

 

Famous Dex ha appena avuto un serio problema di salute.

Venerdì (1 novembre), TMZ ha riferito che Famous Dex sembrava aver subito un attacco epilettico mentre si esibiva al 1 Oak di Los Angeles con Rich The Kid. In una dichiarazione, il manager di Dex ha confermato la notizia: “Auguriamo a Famous Dex una pronta guarigione dopo il suo attacco epilettico della scorsa notte. Attualmente è di buon umore e spera di tornare a finire il suo nuovo album. Ringrazia tutti i suoi fan per le loro preghiere e gli auguri di pronta guarigione”.

In un video della scena, si vedere Dex mantenuto dalla sicurezza e dal collega rapper Jay Critch mentre sta avendo l’attacco.Anche Rich The Kid era sul palco in quel momento.

Il dipartimento dei vigili del fuoco della contea di Los Angeles dice di aver ricevuto la telefonata di aiuto alle 2 del mattino arrivando sul posto pochi minuti dopo. Non ci sono molti dettagli sui motivi dell’attacco epilettico di Dex, ma probabilmente se ne parlerà quando tornerà a stare bene.

Non è noto cosa abbia portato a questo attacco, ma Dex ha fatto preoccupare i suoi fan per la sua apparente battaglia contro la tossicodipendenza dopo essere svenuto durante una live di Instagram l’anno scorso. Dex dice che bere spesso lean a volte porta ad avere convulsioni.

In passato, gli artisti hanno affrontato convulsioni legate al consumo di codeina. Nel suo nuovo libro, Rick Ross ha ammesso che il suo abuso di codeina lo ha portato ad avere forti convulsioni ed altri problemi di salute.

Ad aprile, Dex annunciò di aver abbandonato lean e Xanax. Lo avrà fatto veramente?

 

Famous Dex ha un attacco epilettico durante un live

Download WordPress Themes
Download Best WordPress Themes Free Download
Download Premium WordPress Themes Free
Download Nulled WordPress Themes
ZG93bmxvYWQgbHluZGEgY291cnNlIGZyZWU=
download mobile firmware
Download Nulled WordPress Themes
online free course

Tags: ,




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑