Mac Miller morto per overdose a 26 anni.

MAC MILLER MORTO PER OVERDOSE A 26 ANNI

Il mondo del rap perde un altro giovane talento troppo presto. Secondo TMZ, Mac Miller è stato trovato morto nella sua San Fernando Valley, in California, a casa ieri (7 settembre) a mezzogiorno. Aveva solo 26 anni.

E’ attualmente in corso un’indagine sulla morte di Mac Miller. Secondo quanto riferito, un amico di Mac ha chiamato il 911 quando è stato trovato insensibile.

La famiglia di Mac ha rilasciato una dichiarazione alla luce della sua morte. “Hanno detto a Rolling Stone.” Malcolm McCormick, conosciuto e adorato dai fan come Mac Miller. “Era una luce brillante in questo mondo per la sua famiglia, i suoi amici e i suoi fan.Grazie per le vostre preghiere, per favore rispettate la nostra privacy, Non ci sono altri dettagli.”

Artisti particolarmente vicini a lui, come Wiz Khalifa, Post Malone, Earl Sweatshirt e Chance The Rapper hanno espresso il loro cuore spezzato sui social media.

Qualche mese prima della sua morte, Miller era stato coinvolto in un incidente di guida in stato di ebbrezza. Mac è fuggito dalla scena, ma in seguito si è trasformato. Nel suo sangue è stato trovato più del doppio dell’alcol consentito dalla legge.

L’incidente, che alla fine ha visto Miller arrestato per guida in stato di ebbrezza, ha messo in luce i seri problemi di Miller, da cui la ex ragazza, Ariana Grande, si era separata solo un mese prima. La coppia si era frequentata per due anni, una relazione che in seguito Ariana chiamava “tossica“. Nelle ore successive alla sua morte, la sezione commenti del suo Instagram è stata chiusa dopo che i fan li hanno inondati accusandola della sua morte.

L’abuso di sostanze era un argomento che Miller apparentemente aveva toccato nel suo album più recente, Swimming, che vedeva il rapper nel modo in cui viveva la sua vita con l’alcolismo e l’abuso di droghe.
Miller era pronto per il tour di Swimming il mese prossimo.

REST EASY MILLER.


MAC MILLER MORTO PER OVERDOSE A 26 ANNI

Tags: , , , , , , ,




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑